sabato 22 dicembre 2012

Un regalo preparato in casa!

Oggi ho deciso di preparare un regalo di Natale diverso dagli altri.
Con il mio caro amico L.M. Kant (l'autore dei due possibili loghi del blog, che vi invito a votare) ho preparato dei biscotti alle gocce di cioccolato, destinati ad un'amica.
Ma...partiamo con ordine!
Per prima cosa, abbiamo utilizzato una ricetta trovata su internet, al seguente indirizzo, sebbene abbiamo apportato alcune modifiche; riporto di seguito gli ingredienti nelle quantità utilizzate;

- burro, 185 grammi
- zucchero, 185 grammi
- farina, 375 grammi
- una bustina di lievito vanillinato
- un uovo
- un tuorlo
- bicarbonato, mezzo cucchiaino
- cioccolato, 150 grammi

Per prima cosa abbiamo mischiato il burro fuso con lo zucchero, e successivamente abbiamo aggiunto l'uovo, il tuorlo e il lievito vanillinato.
Successivamente abbiamo setacciato sopra il composto ottenuto la farina con il pizzico di bicarbonato; questa operazione va eseguita mentre si impasta il tutto.



Una volta che si ha terminato di aggiungere la farina, si continua a impastare fino a che il tutto diventa abbastanza omogeneo; una volta effettuato questo passaggio, si distende l'impasto con un mattarello e si aggiunge il cioccolato frantumato come illustrato nella fotografia sottostante.


E ora...si impasta di nuovo il tutto!


Ora si formano 4 "rotoli" dell'impasto ottenuto e si mettono in frigo per una mezz'oretta o qualcosina di più.
A questo punto, la maggior parte del lavoro è svolto; si riprendono i rotoli, si tagliano nelle forme desiderate dallo spessore di almeno un millimetro.
Ora li mettete in forno per  20 minuto e...voilà! I biscotti sono pronti, e sia l'aspetto che il gusto non sono niente male!!

Vi posso confermare che questi biscotti sono stati un successone! La nostra amica se li è pappati tutti in 5 minuti!

Sono convinto che questo sia il modo migliore di festeggiare il Natale; dedicare un po' del proprio tempo per le persone a cui si vuole bene, senza cedere a tutti i costi alle leggi del mercato, ma offrendo qualcosa di semplice e spontaneo.

Colgo l'occasione per augurare a tutti un felice Natale e buone feste!

22 commenti:

  1. Un grande abbraccio e tanta felicità a te e alla tua famiglia!
    Xavier

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Xaveier! Auguro tanta felicità anche a te!
      buone feste, a presto!

      Elimina
  2. Ti auguro di trascorrere dei bei giorni pieni di gioia.
    Beatrice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Beatrice! ricambio l'augurio! = )

      Elimina
  3. Buon appetito e auguri di Buon Natale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha ne abbiamo fatto una scorpacciata!
      Auguri di buone feste anche a te!

      Elimina
  4. Bella riflessione! ...dedicare un po' del proprio tempo per le persone a cui si vuole bene, senza cedere a tutti i costi alle leggi del mercato, ma offrendo qualcosa di semplice e spontaneo... dovrebbe essere un comportamento da tenere costantemente, e non solo in occasione del Natale. E invece è proprio il nostro tempo – e soprattutto la nostra disponibilità – che offriamo con minore entusiasmo...
    Grazie per la visita e il commento. Lieto per la conoscenza, tanti auguri di Buone Feste natalizie.
    Cosimo Piovasco di Rondò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per essere passato e per aver lasciato un prezioso commento = ) a presto, buone feste = )

      Elimina
  5. ...♫.♫.♫.I wish you a merry christmas, I wish you a merry christmas, I wish a merry christmas, and happy new year!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thanks a lot!! = )
      Happy new year, Ilaria = )

      Elimina
  6. è giusto e bello, dedicare il nostro tempo agli altri.
    solo che le donne lo sapevano già millanni fa. e lo fanno da sempre... e se provano a non farlo sono guai.

    auguri e buoni biscotti, sembrano ottimi e semplici da fare !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione. Purtroppo nei confronti delle donne ci sono sempre troppe ingiustizie.
      Si, sono davvero semplicissimi da preparare! Ci vuole solo un po' di tempo, ma il risultato è ottimo!

      Elimina
  7. sei la seconda persona di blog che regala biscotti.
    La trovo una idea carinissima e di cuore... vorrei aver avuto il coraggio di fare altrettanto. Purtroppo ho un blocco, non riesco più a cucinare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh mamma...mi spiace, spero che tu possa superarlo presto.
      In ogni caso, ci sono mille altre idee regalo che si possono autoprodurre!
      Grazie per avere commentato, a presto!

      Elimina
  8. ciao, bellissimo blog!buone feste!
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio per essere passata e per i complimenti!
      Buone feste anche a te!

      Elimina
  9. Non so come tu sia arrivato da me, ma comunque sia successo mi ha fatto molto piacere! :))

    Interessante sarebbe sapere le forme date da ognuno (dei tanto bravi che li hanno fatti) ai biscotti! ;)

    I miei auguri per l'anno Nuovo (e non solo) sono di riuscire a conservare la creatività anche nei momenti peggiori! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!
      Per semplicità, abbiamo dato forme semplici ai biscotti, come cerchi e quadrati.

      Auguroni anche a te! mi ha fatto piacere il tuo commento, a presto!

      Elimina
  10. mamma mia!! questi sembrano davvero buoni!!! e stamattina ho una fame incredibile che quasi faccio colazione con la pizza di ieri sera!!! devo veganizzarli mi sa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha! una volta usciti dal forno avevano un aspetto (e un gusto) favolosi...e pensare che prima sembravano dei brutti anatroccoli!
      Io non sono vegano, perchè sarebbe davvero molto difficile escludere totalmente ogni derivato animale (latte, uova, burro...) ma ho diminuito moltissimo il mio consumo di carne rispetto a prima; ho 18 anni e i miei ancora mi costringono a mangiarla per la crescita, ma ora non ne mangio più di 2 volte alla settimana, che confronto a prima è già un bel traguardo = )
      Grazie per il commento, a presto =)

      Elimina
  11. sì, è un bel traguardo :) quello che ti posso dire, per esperienza personale, è che la carne di sicuro non serve a stare bene, anzi, da quando sono vegetariana (avevo 14 anni quando ho smesso di mangiare carne) non mi ammalo praticamente più... in 16 anni ho avuto solo due volte la febbre.. sono vegana da due anni e per il momento va tutto bene. Sono contenta comunque che tu abbia un consumo critico. E " sarebbe davvero molto difficile escludere totalmente ogni derivato animale (latte, uova, burro...)" era la stessa cosa che pensavo io :). Ovviamente ognuno fa le sue scelte, ma ti assicuro che una volta fatta la scelta, ti si apre un mondo di opportunità, diverse, ma ugualmente soddisfacenti. In bocca al lupo per tutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però... i miei invece si fanno mille problemi, son cresciuti in un'epoca dove mangiare carne era un lusso, non un eccesso...
      Ormai da tempo adotto il sistema del consumo critico (ne ho parlato anche su un altro post recente), e son sempre più convinto sull'efficacia di tale metodo.
      Quanto all'essere vegani...chissà, magari in futuro...pochi anni fa non avrei mai pensato di legarmi a idee vegetariane...
      grazie mille dei commenti, a presto = )

      Elimina

Mostra di essere passato di qua!
Se hai apprezzato, condividi il tuo pensiero = )
Se non hai apprezzato, non essere timido ed esponi le tue ragioni = )